Diritti Dell’Utenza

Nel rispetto della dignità personale, il paziente ha diritto a ricevere le cure più appropriate in relazione al proprio stato di salute.

L’utente ha diritto di ricevere informazioni corrette sulle caratteristiche della struttura, sulle prestazioni e sui servizi da questa erogati e sulle modalità di erogazione.

L’utente ha diritto alla riservatezza sia durante l’esecuzione di una prestazione sanitaria, che durante il periodo di degenza.

L’utente ha diritto a che la prestazione venga erogata in ambienti sicuri e puliti, nei tempi stabiliti evitando ritardi rispetto all’orario indicato all’atto della prenotazione.

L’utente ha diritto ad essere informato in maniera chiara e comprensibile, dal sanitario che lo ha in cura, sulla patologia da cui è affetto, sul decorso, sulla prognosi, sull’opportunità di eseguire determinati esami o terapie farmacologiche, sulle possibili scelte alternative anche se non eseguibili presso la Casa di Cura, sugli eventuali rischi o disagi che potrebbero derivarne, in modo da fornire un’adesione consapevole al trattamento, salvo i casi d’urgenza. Qualora il Medico ravvisi l’inopportunità di un’informazione diretta o il paziente non sia in grado di autodeterminarsi, le notizie saranno fornite ai familiari o agli esercenti la tutela.

L’utente ha diritto ad essere trattato in maniera professionale da parte del Personale che gli si rivolgerà in maniera rispettosa, dandogli del Lei ed individuandolo con il proprio nome e cognome.

L’utente ha diritto ad identificare facilmente il Personale con cui si relaziona, grazie al cartellino identificativo che ogni operatore espone sul proprio abito da lavoro. La categoria di appartenenza del personale addetto all’assistenza è, inoltre, riconoscibile dal colore della divisa:

Personale Medico – camice bianco

Infermiere Reparto di Psichiatria – divisa bianca;

Infermiere Dipartimento Reparti di Terapia Intensiva per Gravi Cerebrolesioni Acquisite e Neuroriabilitazione cod. 75  – divisa verde;

Fisioterapisti e Logopedisti – divisa azzurra;

Personale O.S.S. – divisa celeste.

L’utente ha diritto a che venga tutelata la segretezza dei dati forniti sia nell’espletamento delle pratiche amministrative sia durante gli accertamenti sanitari e la degenza.

L’utente ha diritto a che non vengano diffuse ad altri, se non su sua espressa volontà, notizie inerenti il proprio stato di salute e a che non vengano consegnati referti o altra documentazione sanitaria a soggetti privi di delega. Il Personale non è autorizzato a fornire informazioni telefoniche sulle condizioni di salute di un paziente ricoverato.

L’utente ha diritto a ricevere un referto della prestazione sanitaria eseguita o, al momento della dimissione, un cartellino o una relazione contenente una sintesi di quanto effettuato durante il ricovero e le indicazioni da seguire a domicilio.

L’utente ha diritto di accesso alla documentazione sanitaria che lo riguarda ed in tale iter ha diritto alla semplificazione amministrativa, avvalendosi anche della possibilità di esibire autocertificazioni o dichiarazioni sostitutive.

L’utente ha diritto di proporre suggerimenti o reclami, in carta semplice o avvalendosi dell’apposita modulistica, alla Direzione Sanitaria che li esaminerà ed informerà sull’esito degli stessi. Segnalazioni verbali possono essere esposte personalmente alla Direzione Sanitaria.