Doveri Dell’Utenza

Il cittadino accedendo alla Casa di Cura è tenuto ad assumere un comportamento corretto, improntato all’osservanza delle norme di civile convivenza, nel rispetto delle persone ricoverate e del Personale che presta la propria opera.

Il cittadino è invitato al rispetto dei locali della Casa di Cura nonché degli arredi e delle attrezzature che ivi si trovano.

Il cittadino deve rispettare scrupolosamente gli orari di visita ai degenti per non ostacolare le attività assistenziali e terapeutiche e per favorire la tranquillità dei degenti. E’ sconsigliata la presenza di più di due visitatori per paziente.

Il permesso di visita al di fuori dell’orario stabilito, motivato da particolari esigenze, dovrà essere autorizzato dai sanitari del Reparto e potrà essere concesso ad un solo familiare.

Per motivi di sicurezza ed igienico-sanitari non è consentito l’accesso ai Reparti ai minori di 12 anni di età.

E’ fatto divieto di fumare al di fuori dei locali appositamente adibiti. L’osservanza di tale disposizione è sancita tra l’altro dalla legge n. 3 del 16.01.2003 che stabilisce le relative sanzioni in caso di inadempienza.

All’interno della Casa di Cura è, inoltre, sconsigliato l’uso dei cellulari al fine di evitare possibili interferenze con apparecchiature elettromedicali.

E’ consigliabile che il degente durante il ricovero non detenga oggetti di valore o denaro; la Casa di Cura non risponde dell’eventuale perdita o sottrazione.

L’utente ricoverato non può allontanarsi dal proprio Reparto senza averne dato preventivamente comunicazione al personale in servizio. In casi di estrema necessità, ai pazienti degenti solo se accompagnati da un familiare, il sanitario potrà concedere brevi permessi per lasciare la Casa di Cura .

Per motivi di carattere igienico-sanitario è vietato introdurre in Reparto cibi, bevande, farmaci o oggetti che possano essere di nocumento. Il personale in servizio è autorizzato a vigilare sul rispetto di tali indicazioni.

L’utente che accede alla Casa di Cura per eseguire una prestazione sanitaria è invitato a rispettare l’orario indicatogli al momento della prenotazione.

E’ dovere dell’utente comunicare all’ufficio preposto la propria intenzione di rinunciare all’esecuzione di una prestazione sanitaria, o l’eventuale ritardo, agevolando in tal modo altri utenti in attesa. La Casa di Cura non garantisce l’esecuzione della prestazione all’utente che si presenti in ritardo senza averne dato comunicazione.