Modalità di accesso al ricovero

Per ciascuna Unità Operativa della Casa di Cura è previsto un iter di prenotazione ed accettazione diversificato.

Unità Operativa di Neuroriabilitazione cod. 75

L’onere della degenza è a carico del Servizio Sanitario Nazionale.

Possono accedere al Reparto pazienti che necessitino di trattamento neuroriabilitativo per gli esiti di una grave cerebrolesione, sia di origine traumatica che vascolare, che abbia determinato un pregresso stato di coma, più o meno protratto (GCS < 8) e menomazioni sensomotorie, cognitive o comportamentali, che comportano una disabilità grave. Il ricovero, per disposizione normativa regionale, è subordinato alla valutazione da parte del Medico Fisiatra della struttura proponente (U.O. per acuti, U.O. di Rianimazione, U.O. di Neurochirurgia), attraverso la compilazione della Scheda Proposta Percorso Riabilitativo Individuale (cfr. allegato). Per maggiore completezza si chiede ai Medici del Reparto proponente il ricovero anche la compilazione della scheda notizie in allegato.

Il nominativo viene inserito nell’apposito registro di attesa per il quale viene di norma rispettato il criterio della cronologia della domanda, fatta salva la possibilità riservata ai Medici della Casa di Cura di dare priorità al ricovero in funzione delle condizioni cliniche e dell’età del paziente in lista d’attesa.

La lista di attesa, sotto la responsabilità della Direzione Sanitaria, è gestita e custodita esclusivamente dal Medico Responsabile del Reparto cui i Medici del Reparto proponente il ricovero possono rivolgersi per avere notizie sui tempi di attesa.

All’atto del trasferimento si richiede:

  • relazione clinica dettagliata che contenga tra l’altro la diagnosi di trasferimento e, per i soggetti oggetto di referto, l’eventuale scioglimento della prognosi. Tale relazione clinica deve riportare la necessità di “trattamento neuroriabilitativo in Reparto di Neuroriabilitazione cod. 75”;

  • di allegare referti relativi ad indagini neuroradiologiche, microbiologiche ed altre indagini effettuate, utili ad assicurare la massima continuità terapeutica.

Al momento del ricovero, trattandosi nella maggioranza dei casi di pazienti impossibilitati a farlo personalmente, i familiari dovranno esibire all’ufficio amministrativo preposto:

  • Tessera sanitaria;

  • Documento di identità in corso di validità.

Di seguito i link utili per scaricare i moduli:

Scheda proposta ricovero Neuroriabilitazione cod. 75

 

Scheda proposta percorso riabilitativo individuale

 

Scheda proposta trasferimento nel Reparto di Neuroriabilitazione cod. 75