Reparto di Psichiatria

Responsabile

Dott. Pasquale Verrienti

Sede

Primo piano della Casa di Cura

Telefono

0832 224111

Fax

0832 224141

Mail di Reparto

info@villaverde.lecce.it

Posti Letto

16

Orario Visite ai degenti

Mattino : giovedì e festivi dalle ore 9,30 alle ore 11,30

Pomeriggio: tutti i giorni dalle ore 16,30 alle ore 18,30

(Permessi eccezionali possono essere concessi dai sanitari, in particolari circostanze, al fine di garantire una maggiore compliance terapeutica).

Modalità di Accesso

Il Reparto dispone di una divisione maschile e di una femminile. Tutte le stanze di degenza, a due letti o singole, sono dotate di servizi annessi e di impianto di climatizzazione.

Il ricovero presso questa Unità Operativa è a carico del Servizio Sanitario Nazionale.

Il ricovero è volontario, programmato e si accede su proposta formulata dal Medico di Medicina Generale o da Specialista del Servizio di Igiene Mentale di appartenenza.

All’atto della richiesta che può essere effettuata sia telefonicamente, rivolgendosi al numero 0832 224111, che di persona, il nominativo viene registrato nell’apposito registro di attesa, per il quale viene rispettato il criterio della cronologia della domanda. I tempi di attesa possono variare in funzione della disponibilità di posto letto.

La lista d’attesa, sotto la responsabilità della Direzione Sanitaria, è gestita esclusivamente dal personale Medico a cui l’interessato può rivolgersi per avere notizie sui tempi di attesa. Il ricovero in urgenza è condizionato dalla disponibilità di posto letto oltre che dal parere del medico accettante.

Il giorno e l’ora stabiliti per il ricovero verranno comunicati all’utente, che dovrà presentarsi all’accettazione munito di:

  • Richiesta di ricovero redatta su modulario regionale dal Medico di Medicina Generale o dallo Specialista su carta intestata del Servizio di Igiene Mentale;

  • Tessera sanitaria o codice fiscale;

  • Documento di identità valido.

E’ consigliabile portare con sé eventuale documentazione clinica e diagnostica recente, nonché eventuali farmaci che si assumono per patologie diverse, non correlate alla motivazione del ricovero.

Attività

Il paziente viene accolto in Reparto dopo un contatto preliminare con lo specialista all’accettazione, che provvederà, contestualmente alla raccolta anamnestica, a fornire le informazioni necessarie volte ad ottenere il consenso dell’utente e la relativa sottoscrizione. Per le persone sotto tutela (minori, persone incapaci) il consenso verrà sottoscritto dagli esercenti la tutela.

Nel Reparto opera un’équipe multidisciplinare composta da medici specialisti in neuropsichiatria, personale infermieristico e di assistenza, psicologo, assistente sociale, animatore.

Il momento del primo contatto all’atto dell’ammissione, in psichiatria, rappresenta uno dei momenti fondamentali della presa in carico del paziente. In considerazione di ciò, è prassi che lo specialista che accoglie il paziente all’accettazione coincida con il sanitario che lo accompagna nell’iter diagnostico/terapeutico che caratterizza il ricovero.

Conseguentemente, tale figura assume la responsabilità degli interventi diagnostici e terapeutici, che vengono svolti da lui direttamente o, su sua indicazione, dal personale preposto.

Una volta effettuato l’inquadramento diagnostico, il sanitario avvia l’intervento psicofarmacologico che ritiene più appropriato, alla luce anche dell’esame obiettivo generale delle condizioni fisiche, mirato alla risoluzione dell’episodio critico ed alla stabilizzazione della condizione clinica. I protocolli adottati, oltre alla prescrizione di terapia farmacologica e colloqui, prevedono il coinvolgimento degli altri membri dell’équipe.

Per degenti nel Reparto, nell’arco della giornata, compatibilmente con gli orari dedicati all’attività assistenziale, vengono svolte da personale specializzato attività ricreative che forniscono all’equipe la possibilità di osservare il paziente in contesti relazionali diversi.

Note

Si raccomanda di non portare con sé oggetti di valore e di trattenere con sé solo il denaro strettamente necessario. In situazioni particolari questi potranno essere consegnati al Caposala che provvederà affinché vengano custoditi.

Per il soggiorno in Casa di Cura si consiglia di portare unicamente la biancheria necessaria per la notte, gli effetti necessari all’igiene della persona ed abbigliamento da giorno, essendo i degenti impegnati in attività ricreative anche al di fuori del reparto.

L’ospite può sostare con i visitatori nei locali adibiti e, quando il tempo lo consente, può recarsi in giardino.